Sussidio per il sostegno alla maternità per le iscritte alla Cassa

Sussidio per il sostegno alla maternità per le iscritte alla Cassa

La tutela della maternità ed il sostegno alle iscritte professioniste rientra nell’interesse e nelle funzioni dell’Ente come previsto dallo Statuto. In tale ottica si inquadra la delibera del CdA che prevede un contributo una tantum alle iscritte professioniste.

Con tale delibera l’Ente ha deciso di non confermare per l’anno 2019/2020 l’adesione al cosiddetto Pacchetto maternità EMAPI (che sarà attivo fino al 15 aprile 2019) ma di riconoscere, a decorrere dal 16 aprile 2019, a tutte le iscritte contribuenti attive all’EPAP nel periodo compreso tra 3 mesi prima e 9 mesi dopo l’evento, sulle quali grava l’obbligo del versamento di tutti i contributi obbligatori (soggettivo, integrativo, di solidarietà, di maternità) e che presentino tutti i requisiti di regolarità contributiva e dichiarativa previsti ai sensi dell’art. 3 e art. 5 della delibera del CdA n.110/2017, il diritto ad un sussidio forfettario una tantum pari ad € 750,00 per i seguenti eventi:

– Nascita;

– Adozione affidamento;

– Aborto spontaneo o terapeutico oltre il 3° mese di gravidanza.

Disponibile la modulistica di riferimento.