EPAP card

EPAPCARD: Un nuovo importante servizio gratuito

Epapcard è la carta di credito appositamente studiata per gli iscritti all’Ente di Previdenza e Assistenza Pluricategoriale.

E’ una carta di credito del tipo co-branded, collegata con i circuiti VISA o MASTERCARD – a scelta del professionista – e nasce da un’iniziativa dell’Ente in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio. Questa carta è pensata principalmente per il versamento on-line, senza alcun costo di commissione, dei contributi dovuti dall’iscritto all’Ente.

Epapcard è completamente e per sempre gratuita, non richiede l’apertura di un nuovo conto corrente e non è necessario essere clienti della Banca Popolare di Sondrio: è sufficiente, infatti, essere titolari di un qualsiasi conto corrente bancario.

Per richiederla basta accedere all’Area Riservata del sito Epap, digitare la matricola e la password e, nel menù laterale di sinistra la voce “CARTA DI CREDITO”.

Per maggiori informazioni visita le altre pagine di questa sezione.

Che cos’è EPAPCARD

  • EPAPcard è una carta di credito pensata e destinata esclusivamente agli iscritti all’Ente di Previdenza e Assistenza Pluricategoriale.  Lo scopo principale è il pagamento on-line dei contributi previdenziali Epap in modo completamente gratuito, sicuro e comodo. Basta infatti entrare nell’area riservata del sito dell’Ente (digitando il numero di matricola e la password fornita a tutti gli iscritti con l’estratto conto annuale) e seguire le istruzioni per il pagamento.
  • EPAPcard è versatile: infatti, oltre che per i contributi previdenziali Epap, la CARTA può essere usata presso i punti di vendita convenzionati VISA e MASTERCARD. Grazie alla EPAPcard si può chiedere inoltre l’erogazione di un prestito, fino a un massimo di 20.000 euro, direttamente sull’abituale conto corrente del richiedente senza l’apertura di uno nuovo con la Banca Popolare di Sondrio.
  • EPAPcard offre anche i servizi di assicurazione del programma MULTIRISCHI, che CartaSì abbina al prodotto CartaSì Classic. Per tutte le informazioni sui servizi e su come si usa la carta si può contattare il numero 800 596 172 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle ore 13 e dalle 14.15 alle 17.
  • EPAPcard è conveniente: grazie alla convenzione stipulata dall’Ente con la Banca Popolare di Sondrio, non ci sono costi di adesione, né quota annuali da versare, e non si dovranno più versare commissioni per l’obbligo contributivo nei confronti dell’Epap. La carta dura tre anni e si rinnova automaticamente, a meno che non si mandi una raccomandata con comunicazione di revoca.

COME RICHIEDERLA

La richiesta di attivazione della CARTA è facile e veloce. Basta accedere all’Area Riservata del sito www.epap.it, digitare il numero di matricola e la password che l’Ente ha trasmesso a tutti gli iscritti con l’estratto conto annuale e, selezionare quindi dal menù laterale di sinistra la voce “CARTA DI CREDITO”.  Si accederà ad un’altra schermata nella quale è possibile procedere con la richiesta.

Per ricevere EPAPcard non è necessario essere clienti della Banca Popolare di Sondrio: basta essere titolari di un qualsiasi conto corrente bancario.

Pochi giorni dopo la richiesta on-line l’iscritto riceverà, all’indirizzo indicato al momento della richiesta, il contratto. Questo contratto dovrà essere firmato e inviato alla Banca Popolare di Sondrio con la busta pre-affrancata.  Dopo le verifiche, la Banca invierà l’Epapcard direttamente al domicilio indicato.

Si ricorda che:

  • L’emissione della carta è soggetta ai tempi delle procedure bancarie e richiede almeno 30 giorni;
  • Il rilascio e l’affidamento sono di pertinenza della Banca Popolare di Sondrio;
  • L’emissione della carta è a cura della società CartaSì S.p.a.
  • La EPAPcard dura tre anni, dal primo giorno del mese in cui è stata emessa fino all’ultimo giorno del mese di scadenza indicato sulla carta. Alla scadenza la carta è automaticamente rinnovata e il cliente riceve un nuovo esemplare. Per chiedere la revoca bisogna inviare, prima della scadenza della carta, una richiesta scritta alla Banca Popolare di Sondrio con lettera raccomandata.

Per qualsiasi necessità si può contattare il Servizio Clienti Epap della Banca Popolare di Sondrio: 800 596 172. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13 e dalle 14.15 alle 17. Il Servizio Clienti fornisce informazioni sui servizi e le modalità di utilizzo della carta e serve anche per segnalare furto o smarrimento della carta.

Linee di credito, opzioni di rimborso e costi

EPAPcard permette di richiedere tre linee di credito:

  • La prima linea, ordinaria, permette i pagamenti presso i punti di vendita nazionali ed esteri convenzionati VISA e MASTERCARD;
  • La seconda, definita esclusiva, permette il pagamento dei contributi previdenziali dovuti all’Epap;
  • La terza, infine, permette di richiedere prestiti.

L’iscritto che riceve la EPAPcard, può usarla come vuole: ad esempio solo per pagare i contributi comodamente dal proprio PC senza commissione e senza andare in banca o alla posta, oppure usarla anche per i propri acquisti. Infine si può richiedere alla Banca Popolare di Sondrio l’erogazione di un prestito fino a un massimo di 20.000 euro.

Al momento del rilascio della carta, si può scegliere come rimborsare gli acquisti; in particolare si può scegliere se ricevere l’addebito dell’intera cifra spesa il mese recedente o se ottenere un rimborso rateale. Il pagamento dei contributi (linea esclusiva) e degli usuali acquisti (linea ordinaria) si possono rimborsare sono rimborsabili sia con la modalità a saldo, senza costo aggiuntivo, sia a rate, con costi per interessi dovuti alla Banca. Il prestito si può invece rimborsare soltanto a rate.

Gli interessi dovuti per il rimborso rateale sono dovuti alla Banca Popolare di Sondrio e sono relativi al servizio reso dalla Banca stessa all’iscritto. Questi interessi variano in relazione alla tipologia di spesa. Per il rimborso rateale dei contributi pagati all’Epap, gli interessi sono del 4% (tasso BCE, variabile nel tempo) aumentato di 6,125 punti con capitalizzazione mensile. Gli interessi, gli acquisti presso i punti vendita convenzionati sono del 4% (tasso BCE, variabile nel tempo) aumentato di 9,375 punti con capitalizzazione mensile. Gli interessi per rimborsare un prestito a rate sono del 4% (tasso BCE, variabile nel tempo) aumentato di 6,75 punti con capitalizzazione mensile.

Non ci sono costi aggiuntivi se si sceglie di usare la EPAPcard con il rimborso a saldo. Non ci sono inoltre costi per la quota di adesione, né quote annuali per il primo anno o per quelli futuri. Inoltre, non ci sono commissioni per il prelievo da ATM.

Il rimborso rateale prevede invece il costo degli interessi da versare alla Banca Popolare di Sondrio: è importante farsi bene i conti.

La tabella successiva riporta le sanzioni applicate dall’Epap per ritardato pagamento dei contributi in base alla tipologia di infrazione e al tempo trascorso.

 

SCHEMA SINOTTICO PER LA DETERMINAZIONE DELLE SANZIONI

Inadempimento Data di invio Data di rettifica della infedele comunicazione  Misura della sanzione
Modello di dichiarazione
dei dati reddituali (Mod.2)
Ritardata comunicazione
del reddito professionale
(invio del mod.2)
 Entro il 30° giorno dalla scadenza del termine

Dal 31° al 60° giorno successivo alla scadenza del termine

Dopo il 60° giorno (comunque entro il 31 dicembre)

 € 1 per ogni giorno di ritardo

€ 30 più € 2 per ogni giorno di ritardo

€ 90 più € 3 per ogni giorno di ritardo

Mancata presentazione
del reddito professionale
Oltre il 31 dicembre dell’anno di competenza Ulteriori € 100.00 e comunicazione all’Ordine di categoria territoriale d’appartenenza
Infedele comunicazione
del reddito professionale
 Indipendentemente dalla data di scadenza del termine 50% del contributo soggettivo minimo operante nell’anno di riferimento

Per altre info su costi e servizi specifici, consultate la convenzione allegata che definisce i termini contrattuali per il rilascio della carta.