Regolarità contributiva PA

Certificazione di regolarità contributiva in breve

  • la Regolarità contributiva deve essere richiesta dalle Amministrazioni pubbliche o dai privati gestori di pubblici servizi;
  • la Certificazione di regolarità contributiva, rilasciata dall’Epap su richiesta degli iscritti “privatamente”, non può essere utilizzata dalle Amministrazioni pubbliche o dai Privati Gestori di Pubblici servizi;
  • Su richiesta di un Ente Pubblico il professionista può auto-dichiarare di essere iscritto all’Epap (anche per mettere in condizioni l’Ente Pubblico di richiedere all’Epap e non ad un altro Ente, il certificato di regolarità contributiva). Sempre su richiesta dell’Ente Pubblico, il professionista può anche, se vuole, auto-dichiarare la propria regolarità contributiva; solo che questa non può avere valore sostituivo di una certificazione di regolarità contributiva che l’Ente Pubblico, comunque, richiedere direttamente all’Epap.

Regolarità contributiva PA

Link A – Modello Richiesta Crc Enti Soggetti Esterni

Per le informazioni sulle modalità CLICCARE QUI.