Vantaggi per gli iscritti
Economici
Assistenziali
Sanitari

Vai alla pagina

 Giovani professionisti
Riduzione del 70% dei contributi dovuti
Maggiori informazioni


Numero verde Epap
dalle ore 9,00 alle 12,00
dal lunedì al venerdì

 Prossime scadenze
31 luglio 2017
Invio modello 2 riferito ai redditi 2016
15 settembre 2017
Regime A - saldo 2016
Maggiori informazioni

 Coordinate bancarie
Banca Popolare di Sondrio
Viale Cesare Pavese, 336
00144 Roma
IBAN: IT74Q0569603211
000069000X37
CIN: Q   ABI: 05696
CAB: 03211
C/C: 000069000X37

 Cerca news
 Argomento
 Categoria professionale
 Data pubblicazione (gg/mm/aaaa)
 da a
 Cerca nel titolo
 Cerca nel testo

 
17/11/2016 DISPONIBILE LA GUIDA ALLA RATEIZZAZIONE DEL DEBITO PREGRESSO
Ad un anno dall’insediamento, i nuovi Organi dell’Ente tagliano un importante traguardo.

Dopo mesi di impegno, che hanno visto collaborare fianco a fianco in gruppi di lavoro inter-organi i delegati del Consiglio di Amministrazione con le competenti Commissioni di lavoro del CIG e con il supporto dei Comitati dei Delegati, è stato adottato il provvedimento che prevede la possibilità di rateizzare tutto il debito pregresso (contributi, sanzioni, interessi, rate oggetto di precedenti rateizzazioni scadute e non pagate alla data della richiesta) maturato fino all’anno 2014.

Il provvedimento è stato fortemente voluto nell’ottica di ridurre, con la giusta determinazione, le condizioni di irregolarità conclamate ma prestando al contempo attenzione alle oggettive difficoltà degli iscritti, personali oltre che correlate al difficile mercato dei servizi professionali ed assicurando, al tempo stesso, correttezza nei rapporti di concorrenza tra colleghi nel rispetto degli adempimenti contributivi previsti dalla normativa vigente.

Il provvedimento consente la sospensione degli interessi e delle sanzioni a decorrere dalla domanda di rateizzazione con applicazione, a seguire, del solo interesse di dilazione pari all’interesse legale si applicherà a debiti superiori a 1.000 €, che potranno essere restituiti in un massimo di 60 rata mensili il cui importo sarà definito sulla base del debito maturato e del reddito medio annuo dichiarato dall’iscritto nell’ultimo biennio.

L’iscritto che opterà per la rateizzazione dovrà accettare e riconoscere il debito accertato dall’Ente, presentare tutte le dichiarazioni reddituali (Mod. 2) dovute fino all’anno 2015 e impegnarsi al rispetto della rateazione e dei versamenti pena l’immediata revoca della rateazione concessa e l’avvio dell’immediato recupero coattivo dell’intero debito in un’unica soluzione con aggravio di interessi e sanzioni.

L’accettazione da parte del richiedente del piano di rientro e il conseguente pagamento della prima rata, daranno diritto al certificato di regolarità contributiva, fermo restando l’obbligo di tutti gli altri adempimenti previsti dalla vigente normativa dell’Ente.

Crediamo sia un primo passo per iniziare un nuovo stile di rapporti con gli iscritti. Non l’ultimo.

Sono in fase di studio ed elaborazione nuove modalità per gestire con lealtà e chiarezza gli obblighi contributivi, ma anche prestazioni assistenziali e previdenziali che vorranno far sentire il nostro Ente sempre più vicino e di reale supporto agli iscritti.

E’ disponibile la GUIDA ALLA RATEIZZAZIONE DEL DEBITO PREGRESSO

Il Presidente
Stefano Poeta


[torna alla Home Page]

 

 

 Area riservata


 Epap on the road

Incontri con gli iscritti
Vai alla pagina


 Assicurazioni sanitarie

Polizze assicurative gratuite per gli iscritti Epap
Vai alla pagina


 Regolarità contributiva PA

Regolarità contributiva online per Enti o Soggetti Esterni
Vai alla pagina


 EPAPcard

La carta di credito per gli iscritti Epap
Vai alla pagina




 Amministrazione trasparente

D. Lgs. n.33
14/03/2013
Vai alla sezione


 Mappa del sito
Tutto quello che puoi trovare su questo sito

 Link utili

Consigli Nazionali
Enti di Previdenza
Ministeri
Agenzie di stampa
Istituzionali
Vari

 

EPAP Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale degli Attuari, dei Chimici, dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali, dei Geologi
Via Vicenza 7 - 00185 Roma - Tel 06 696451 - Fax 06 6964555 - 06 6964556 - Cod. Fisc. 97149120582
web design: Cliccaquì